Filtri di ricerca

Editore

Autore

Condizione

Eta'

Promo
I vincitori del Premio Nati per Leggere 2020

I vincitori del Premio Nati per Leggere 2020

Oggi vi presento i vincitori della XI edizione del Premio Nazionale Nati per Leggere. Un Premio che attendo ogni anno con emozione, che trova sempre spazio nei nostri scaffali. L'attesa della terna finalista è sempre trepidante e ricca di scommesse, per vedere se "ci abbiamo azzeccato" oppure no.

Devo dire che su un libro in particolare non avevo dubbi: "In punta di piedi" di Christine Schneider e Hervé Pinel, edito da Orecchio Acerbo, mi è piaciuto fin da subito. Era piaciuto tantissimo anche quando lo lessi ai bambini venuti impigiamati alle nostre "Storie della Buonanotte per bambini svegli" fatte, aimè, nel 2019. Il libro lascia con il fiato sospeso, chiama i bambini ad osservare con attenzione i particolari delle grandi illustrazioni, crea una magica empatia chiamando i lettori a non fare rumore, come se un loro movimento possa far scoprire Clara e Bernardo nelle loro scorribande notturne. Meraviglioso!

Di seguito i vincitori e le motivazioni della giuria:

Sezione Nascere con i libri (6-18 mesi) premio a "Primo" di Attilio Cassinelli, edito da Lapis (2019)

per il"segno netto, riconoscibilissimo e amato dai bambini e dalle bambine. Primo è assimilabile ad una riscrittura contemporanea della celebre fiaba anderseniana. Si gioca con il nome del papero, con un personaggio sbilenco e con il meccanismo del ribaltamento. Il garbo e la grazia narrativa di Attilio sono ineccepibili e ricordano che l’infanzia necessita di essere abitata da divergenze e attese propizie”.

   

Sezione Nascere con i libri (18-36 mesi) premio a "iiiiiiiiiiiiiiiiiiiii" di Barbro Lindgren, edito da LupoGuido (2020)

la "storia divertente di due fratelli che si divertono un mondo a giocare a “facciamo finta che…”. A rendere il tutto ancora più spassoso sono l’efficacissimo cromatismo a tre colori (bianco, nero e verde) e il layout grafico che contribuisce non poco a dare il ritmo incalzante alla narrazione. Non vi sono adulti in questa storia ma solo due fratelli che sanno come far fruttare il potere dell’immaginazione”.

    

Sezione Nascere con i libri (3-6 anni) premio a "In punta di piedi" di Christine Schneider e Hervé Pinel, edito da Orecchio Acerbo (2019)

“un’avventura notturna, surreale e immaginifica. Due nipoti si svegliano affamati e attraversano di notte, in punta di piedi, la casa buia e padronale dei nonni. Ne combineranno di tutti i colori. Ad interrogarsi sul loro viaggio notturno, in compagnia di una fauna davvero folcloristica, i due nonni, strambi assai. L’uso raro e favoloso del cromatismo nero accentua quel senso di meraviglia surreale, che tanto piace e sorprende i piccoli lettori”.

 

"In punta di piedi" si aggiudica anche il premio Crescere con i libri, avendo ottenuto il maggior numero di voti da una giuria di lettori composta da bambini e bambine sul tema scelto “Facciamo che ci leggi una storia? Il gioco nei libri per bambini”

Menzione speciale a "Le sorelle cinque dita" di Anna Cerasoli, edito da Editoriale Scienza (2019)

“In questi ultimi anni abbiamo assistito ad un significativo rinnovamento degli albi illustrati dedicati alla divulgazione scientifica. I cambi di indagine spaziano dagli animali alla natura, dalla storia alla geografia, dalle biografie ai diritti umani. Uno spazio minore è, invece, dedicato alla matematica. L’albo Le sorelle Cinque Dita risponde al bisogno, anche dei più piccoli, di confrontarsi con la produzione editoriale di non-fiction e in particolare con la presentazione accurata di concetti matematici. Questa menzione è conferita all’albo di Editoriale Scienza per sottolineare l’importanza di offrire, sin dalla tenera età, libri in cui una situazione-problema anche complessa, come quella legata alla numeracy, può rivelarsi più incisiva se inserita in un contesto narrativo”

     

Da quando abbiamo aperto il nostro STORE, abbiamo da subito abbracciato il progetto Nazionale Nati per Leggere, perchè crediamo fortemente nel potere della lettura con i nostri bambini e bambine, fin dalla nascita. Credo che questo primo post, sia il miglior modo per inaugurare il blog del nostro nuovo sito.

Qui trovate tutte le informazioni dettagliate sul progetto:

http://www.natiperleggere.it/index.html